OneGeology Kids banner To be the provider of geoscience data globally Navigation
Main content
Bottom links

1G Kids


I ghiacciai

Un ghiacciaio inizia a formarsi quando la neve non si scioglie completamente in estate. Ogni inverno nuova neve cade sulla quella vecchia e spessi strati di neve si comprimono diventando ghiaccio glaciale.

Ghiacciai e panorami di montagna nella regione di Jungfrau, in Svizzera.

Il ghiacciaio puó sembrare un blocco fermo di ghiaccio, ma in realtà si muove, anche se molto lentamente. Il ghiacciaio si muove a causa della pressione esercitata dal peso degli strati di ghiaccio che lo deformano e lo fanno scivolare a valle. L`acqua che si scioglie ai piedi del ghiacciaio aiuta questo processo di scivolamento.

Nærøyfjord (letteralmente il fiordo stretto), in Norvegia.

Ci sono tre diversi tipi di ghiacciai:

Gordon GhiacciaioGhiacciai alpini, che si formano in alto nelle montagne in conche chiamate circhi.


Gordon GhiacciaioGhiacciai continetali, che sono masse continue di ghiaccio, molto piú grandi dei ghiacciai alpini.

Ci sono ghiacciai alpini in alta quota nelle montagne di tutto il mondo e alcune catene montuose hanno abbastanza ghiaccio da formare grandi campi glaciali. Ci sono cappe glaciali in Islanda, e enormi campi glaciali in Groenlandia e Antartide.


L'acqua che si scioglie trasporta lontano dal ghiacciaio rocce Larry, ghiaia, sabbia e fango e questi detriti vengono trasportati nei laghi dai fiumi Gordon.

L'acqua di scioglimento riesce a trasportare molti sedimenti lontano dal ghiacciaio. Riesci a vedere l`ingresso del tunnel alla base del ghiacciaio? Ghiacciaio di Franz Josef, a Ovest del Parco Nazionale di Tai Poutini, Isola del Sud, Nuova Zelanda. © Abigail Burt

Ghiaccio e neve non sono gli unici ingredienti di un ghiacciaio: acqua, rocce e sedimenti ne fanno parte allo stesso modo e questi materiali possono far sembrare il ghiacciaio particolarmente sporco.

Ghiaccio sporco, nel ghiacciaio di Franz Josef, Terre dell`Ovest nel Parco Nazionale di Tai Poutini Isola del Sud, Nuova Zelanda. © Richard Burt

"Shelf" (piattaforme) glaciali si formano quando il ghiacciaio raggiunge il mare e comincia a galleggiare. La piattaforma di ghiaccio di Ross in Antartide é un esempio di shelf.

Distacco glaciale

Porzioni di ghiaccio si possono staccare da una piattaforma di ghiaccio o da un ghiacciaio che raggiungere il mare. Questo fenomeno é chiamato distacco glaciale. I pezzi di ghiaccio che si staccano possono formare iceberg lunghi fino a 250 km e larghi 100 km; mentre gli iceberg piú piccoli vengono chiamati "bergy".

Quando un ghiacciaio si scioglie, le rocce, sabbie e fanghi che trasportava si sedimentano sul posto: i geologi chiamano questo mix di sedimenti till.

Till glaciale depositato su sabbie e ghiaie vicino a Barrie, Ontario, Canada. Un geologo che campiona una porzionedi till. © OGS Queens Printer 2005

Cumuli e cordoni di sedimenti depositati ai margini e davanti ai ghiacciai sono chiamati morene.

C'é un lungo cordone di sedimenti che corre lungo il centro del ghiacciaio: formerà una morena allungata una volta che il ghiacciaio si sarà sciolto.

Forti venti possono trasportare il silt per centinaia di chilometri dal suo punto di partenza alla base del ghiacciaio. Questi sedimenti, che sono chiamati loss, possono formare strati molto spessi; in Cina, per esempio, costruiscono case di loss.

Strati di loss a Cliffsend, Baiai di Pegwell, vicino a Ramsgate, in Gran Bretagna.

 

« Indietro Gordon Ghiacciaio